L'Azione Antidolorifica delle Piante Officinali

Gli Antidolorifici in Fitoterapia

La fitoterapia, che come Ŕ noto si occupa di offrire valide alternative ai prodotti chimici proponendo terapie naturali, per ci˛ che riguarda gli antidolorifici, tratta tutte quelle piante officinali che contengono principi attivi utili ad alleviare il dolore acuto, riducendo gli stati infiammatori.

Navigare Facile

Al contrario dei farmaci antinfiammatori che possono essere assunti per breve tempo, i fitoterapici possono essere usati per lunghi periodi, favorendo la riduzione non solo del dolore, ma anche dello stato infiammatorio in atto e delle possibilitÓ di riacutizzazione del malessere. Ovviamente non tutti i fisici rispondono in maniera ottimale a questo tipo di terapia, e va inoltre precisato che in caso di dolori di alta entitÓ o di patologie croniche Ŕ sempre consigliata l'assunzione di farmaci appartenenti alla medicina tradizionale, sotto stretto controllo medico.

Food

Una pianta nota per le sue proprietÓ antinfiammatorie Ŕ senza dubbio la Boswellia, usata specialmente in caso di dolore reumatico. Gli acidi boswellici presenti nella resina, se assunti nel nostro organismo, sono in grado di inibire l'azione di un enzima, la 5-lipossigenasi, dando vita ad un sistema a catena che incentiva la produzione di sostanze endogene che riducono i possibili stati infiammatori, aiutando conseguentemente a ridurre lo stato doloroso.